Come imparare l’inglese

Sapevi che l’inglese è la lingua con più vocaboli al mondo? Si dice che il numero delle parole in inglese sia tre volte tanto rispetto al vocabolario italiano. Questo però non deve spaventarti, ma stimolarti a cogliere tutte le opportunità che abbiamo a disposizione per apprendere una lingua ormai considerata il “passaporto per il mondo”.

L’inglese è diventato la risposta alla maggior parte dei nostri bisogni e delle nostre necessità attuali, ormai indispensabile per viaggiare in qualsiasi parte del mondo, per chiedere informazioni quando si è in difficoltà, per rimanere aggiornato in ambito lavorativo e per sentirsi parte integrante di un mondo sempre più “english”.
In questo articolo troverai 10 semplici consigli su come migliorare il tuo inglese.

 

Come imparare l'inglese - Giocamondo Study-GS-Come-imparare-linglese

 

Ecco 10 consigli per imparare l’inglese nel tuo quotidiano

METODO! E’ quello che ci vuole, segui i nostri consigli!

1) Crea una routine di abitudini quotidiane

Accade spesso che per l’apprendimento dell’inglese si tenda a rimandare finché non ci si iscrive ad un corso specifico. In realtà esistono tantissimi modi per allenare l’ascolto, ampliare il lessico, interiorizzare i concetti, scoprire modi di dire e così via. L’unico problema è pensare che non ci sia il tempo per farlo. Puoi realizzare tutto ciò semplicemente ritagliando piccoli momenti della tua giornata, mentre sei in autobus, in macchina, a casa, camminando per strada. Con costanza e continuità riuscirai a praticare l’inglese in molti momenti della giornata ottenendo più risultati di quanto credi.

2) Rendi utile il tuo tempo sul web

Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto.” Seneca ci ricorda di come a volte possiamo dimenticarci della preziosità del tempo. Al giorno d’oggi quanto tempo trascorriamo sul web senza nemmeno rendercene conto? Internet è rapidamente entrato a far parte della nostra routine quotidiana, occorre quindi sfruttare al meglio questo strumento per raggiungere i nostri obiettivi. Troverai un grande supporto dai gruppi Facebook che possono arricchire la tua Home di diversi post e grafiche, illuminandoti sui tanti dubbi e dilemmi irrisolti, come anche vari siti web, tra cui ad esempio WordReference o Grammarly, che aiutano a correggere eventuali errori e a schiarire le idee. Non dimenticare di riprendere il tuo dictionary per annotare le nuove parole o per scoprire come poterle usare in altre situazioni!

3) Sii curioso

Spesso è proprio la curiosità a fare la differenza. In ogni ambiente, lavorativo o scolastico che sia, ci sono persone che domandano e persone che non domandano. Probabilmente, i primi saranno esposti a molti più rischi di errore rispetto ai secondi, ma saranno al tempo stesso coloro che riusciranno a realizzare un apprendimento a 360°. Domanda ai tuoi insegnanti, rispolvera vecchi libri di lingua che sicuramente avrai in casa, cerca chiarimenti su blog, siti web, piccoli corsi o tutorial in lingua a portata di tutti, fruibili anche da Youtube.

Scopri i nostri corsi di lingua all’estero >

Utilizza gli strumenti giusti per imparare l’inglese

4) Inizia a migliorare il tuo inglese con un libro

Per qualsiasi tipo di apprendimento è impossibile trascurarne una delle risorse più importanti: la lettura. Questa risorsa la ritroviamo nei libri, riviste, articoli, manuali e chi più ne ha più ne metta. Se sei alle prime armi con la lingua, nessuno ti vieta di iniziare con i libri illustrati o, ancor meglio, di immergerti nel mondo dei fumetti, dove verrai facilitato dalle vignette che ti guideranno nel processo di interpretazione del messaggio.

5) Crea il tuo “dictionary” personalizzato

Se il primo step è la lettura, quello successivo non può che consistere nell’assimilare quanto appreso precedentemente. Il tuo prossimo passo quindi consiste nella creazione di un “personal dictionary”, ovvero di un vocabolario personalizzato dove trascrivere tutte le nuove parole che hai scoperto e averle sempre a portata di mano! Questo rappresenta non solo un processo di memorizzazione, ma anche un comodo strumento per ottimizzare il tuo apprendimento linguistico.

6) Netflix e Spotify

Chi ha detto che non si può apprendere una lingua anche stando comodamente seduti sul divano? Su Netflix troverai una vastissima scelta di film, serie tv, cartoni, documentari, ognuno dei quali fruibili in lingua originale e, naturalmente, in lingua inglese. Puoi anche iniziare con i sottotitoli, ma questi dovrebbero essere limitati al periodo iniziale per poi concentrarti sull’ascolto e quindi sulla comprensione. Stessa cosa vale ovviamente per la musica e, dato che stiamo parlando di esercitarti all’ascolto, quando non hai tempo per un film puoi dedicarti alle playlist di Spotify, dove il piacere di ascoltare le tue canzoni preferite si fonde con il miglioramento della comprensione dei testi. Non ti resta che decidere tra film e musica che preferisci e imparare una lingua non sarà mai stato così piacevole!

7) Audiolibri in lingua

Se la lettura non è tra le tue passioni, puoi sempre ricorrere agli audiolibri! Scarica una delle applicazioni dedicate e comodamente da casa tua, o quando sei in auto, potrai ascoltare una narrazione in lingua e riuscirai non solo ad affinare la tua comprensione orale, ma anche ad apprendere modi di dire, a collezionare nuove parole per il tuo dictionary personalizzato e, soprattutto, potrai ascoltare ed interiorizzare la pronuncia corretta dei vocaboli.

Per l’inglese è fondamentale la pratica!

8) Frequenta uno Scambio linguistico

“Capisco la lingua, ma non la so parlare”: questa frase è un must. Difatti apprendere nozioni su nozioni senza però metterle in pratica, può essere utile solo parzialmente. L’ideale sarebbe praticare realmente la lingua e tra le varie opportunità puoi valutare quella di frequentare un “language exchange”, ovvero uno scambio linguistico: non il classico corso linguistico basato sulla grammatica, ma un confronto aperto (solitamente in un bar/locale) con altre persone che come te vogliono imparare una lingua, basato principalmente sul “raccontarsi” in modo informale, in uno stimolante scambio di esperienze.

9) Iscriviti ad una piattaforma linguistica online

Se la tua agenda settimanale non ti permette di frequentare un language exchange, non devi farti sfuggire altre opportunità più “a portata di clic”! Stiamo parlando di piattaforme digitali, come ad esempio Lesson Live, che offrono piani di apprendimento basati su un confronto one-to-one con insegnanti madrelingua certificati, grazie alla quale potrai non solo migliorare le tue capacità linguistiche, ma entrare realmente in contatto con una persona che riassume i modi di fare, gli usi e i costumi di quella determinata cultura.

#Tips: Non conosci persone madrelingua e non sai come migliorare il tuo speaking? Utilizza una piattaforma online dedicata all’apprendimento della lingua inglese!

Come imparare l'inglese - Giocamondo Study-LOGO-LESSON-LIVE-WEB-orizzontalebig-300x89

Con Lesson Live potrai svolgere lezioni one-to-one con insegnanti madrelingua certificati quando e dove vuoi, direttamente dal tuo browser.
Scopri il tuo livello di inglese ed effettua la prima lezione di prova in modo semplice e gratuito!

Inizia da qui >

10) Parti per un’incredibile viaggio-studio

Nulla può reggere il confronto con l’apprendimento sul campo. Vari studi confermano come lo spingerci al di là della nostra “comfort zone” possa essere un trampolino di lancio per scoprire capacità che non sapevamo nemmeno di avere. Potrai immergerti totalmente nel paese da cui sei affascinato e comunicare con persone madrelingua o provenienti da tutto il mondo! La scelta della destinazione non è un problema, puoi vagliare svariate opzioni tra cui Malta, Canada, Usa, Regno Unito, Irlanda e Australia. Sei già pronto per partire?

 

Il lavoro più grande rimane sempre quello su noi stessi. Rimani concentrato sui tuoi obiettivi e non demoralizzarti, questo è fondamentale per mantenere un’energia positiva e riuscire a vedere i risultati in arrivo. Seguendo questi semplici consigli potrai costruire la tua piccola “english routine” che potrebbe davvero fare la differenza con il tuo rapporto con la lingua e rappresentare un trampolino di lancio per un miglioramento a lungo termine. Poi chissà… magari ti ritroveremo in uno dei nostri viaggi studio all’estero?

 

Per approfondire con altre curiosità sull’inglese clicca qui:

https://www.giocamondostudy.it/tag/imparare-linglese/

Related Posts