Tutte le differenze tra il bando Estate Inpsieme 2019 e il bando Corso di lingua all’estero

L’inps ormai dal 2018, pubblica nel periodo Gennaio/Febbraio diversi bandi per lo svolgimento di soggiorni estivi in Italia, Vacanze studio all’estero e corsi di lingua all’estero per ragazzi.
I Bandi si dividono in bando “Estate INPSieme” e bando “Corsi di lingue all’estero

Quali sono le differenze tra il Bando INPS “Estate INPSieme” ed il bando  “Corso di lingue all’estero”?

Il bando “Estate Inpsieme 2019” ricalca, a grandi linee, i bandi degli anni passati. Si tratta di vacanze studio di gruppo all’estero con accompagnatore garantito.
I punti salienti relativi alle Vacanze studio all’estero, riguardano:

  • l’importo dei contributi (2000 euro per 2 settimane all’estero)
  • l’estensione a “tutto il mondo” dei Paesi nei quali si può soggiornare, purché si frequentino corsi della lingua ufficiale di quel Paese (niente inglese in Spagna, per intenderci).
  • la  suddivisione delle fasce ISEE

Estate INPSieme 2019 >

Il bando “Corso di lingue all’estero” permette agli studenti di partecipare individualmente e la differenza rispetto alla classica vacanza studio è che il beneficiario frequenta un corso “per adulti” (minimo 16 anni compiuti al momento della domanda) e non ha tutti i servizi di accompagnamento e di programma previsti per i soggiorni di gruppo.

I ragazzi potranno frequentare un corso di lingue all’estero da un minimo di 3 ad un massimo di 5 settimane, con l’obiettivo di raggiungere una certificazione linguistica (B2, C1, C2 secondo la classificazione europea di riferimento).

Le differenze sostanziali rispetto al bando 2018 riguardano:

  • il possesso alla data del 30 Giugno 2019 della certificazione B1 (indipendentemente dalla lingua studiata)
  • la partecipazione obbligatoria all’esame di certificazione B2/C1/C2 alla fine del corso di lingua e comunque entro la data del 23/12/2019
  • Un ulteriore contributo di 200,00 € in caso di superamento dell’esame di certificazione

Corso di lingue all’estero 2019 >

L’esame finale del bando INPS “Corsi di Lingua”

L’esame finale riguardante il bando “Corso di lingue all’estero” può essere svolto:

  • direttamente all’estero, al termine del corso di lingua
  • oppure al rientro in Italia entro il 23 Dicembre 2019 (esempio di alcuni esami finali: Cambridge, Ielts, Toefl).

 

Differenze nella durata tra Estate INPSieme e Corso di Lingua

Nel bando Estate Inpsieme la durata minima è di 15 ore a settimana
Nel bando Corso di lingue, la frequenza obbligatoria minima è 20 ore a settimana.

 

Differenze nelle modalità di pagamento

Nel bando “Estate INPSieme 2019” il pagamento da parte di Inps avviene direttamente al fornitore dei servizi tramite la delegazione di pagamento (come gli anni passati).
Nel bando Corso di lingue 2019, invece, Inps versa il contributo direttamente al richiedente che, a sua volta, dovrà versarlo al fornitore.

Per coloro che vogliono partecipare privatamente

Questi programmi sono studiati per rispettare al 100% i requisiti richiesti da Inps, tuttavia sono programmi di studio all’estero aperti a tutti gli studenti privati (che non usufruiscono del contributo Inps) e che sono interessati a svolgerli.

Related Posts